Da qualche giorno al Trullo è tornato il presidio fisso dei Carabinieri, in largo Caterina Cecetti. “È un primo passo verso la futura caserma, che nascerà all’interno dell’ex Casema Donato”, dichiara in una nota Gianluca Martone, consigliere municipale del Movimento Cinque Stelle.

“Come Amministrazione di prossimità vogliamo, come prima cosa, ringraziare le Forze dell’ordine per la sensibilità e la disponibilità. Una pattuglia con tre agenti che girano nel quartiere è il miglior segnale che le Istituzioni possano dare alla cittadinanza. Il Trullo continua ad avere ancora problemi riguardanti la sicurezza e la legalità (è di queste settimane la notizia di blitz in merito a sequestri di droga), tuttavia la stragrande maggioranza dei cittadini ha voglia di continuare quel percorso di riqualificazione che, a partire dai Pittori anonimi fino ai commercianti, sta dando vita a una vera e propria rinascita della zona. Presto auspichiamo si possa partire con il Bando Reti d’impresa, che vede protagonisti l’Associazione commercianti del Trullo insieme agli operatori del Mercato, una delle reti più nutrite della Capitale. Il bando porterà eventi, nuova segnaletica e l’installazione di un circuito di video-sorveglianza. Sappiamo che c’è ancora molto da fare, siamo certi che soltanto attraverso un continuo dialogo con i cittadini si potrà arrivare a ottenere risultati tangibili per il territorio”.

Dai banchi dell’Opposizione, Valerio Garipoli (capogruppo FdI) tende una mano: “Nonostante non risulti ancora nessun protocollo d’intesa o accordo per un presidio fisso – visto che lo stesso venne istituito anni fa per un periodo di alta criticità nel quartiere –, reputo comunque tale soluzione una buona pratica. Ritengo però molto più utile che il quartiere possa avere quanto prima una vera e propria caserma, più che una sola pattuglia. I siti sono stati già individuati: serve che il Presidente e la Maggioranza del M5S lavorino per attuare le progettualità già predisposte e condivise. Fratelli d’Italia Municipio XI è pronta a sostenere come sempre progetti funzionali per la salvaguardia e tutela della sicurezza dei cittadini e residenti del Trullo”.

Image Credits: Google Maps