Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

“Le iscrizioni alla scuola per l’infanzia capitolina – avvisa il sito web dell’XI – per l’anno scolastico 2017/2018 potranno essere effettuate esclusivamente online, dal 16 gennaio al 6 febbraio 2017. Il servizio sarà accessibile ai cittadini identificati al Portale di Roma Capitale. È consigliabile identificarsi al più presto, in quanto i tempi di completamento della procedura di accreditamento sono stimati in circa 7 giorni”.

Scattano in anticipo, rispetto agli anni scorsi, le iscrizioni alle scuole capitoline dell’infanzia per il prossimo anno scolastico 2017-18. Allineandosi ai tempi del Ministero (MIUR) per le scuole dell’infanzia statali, il Campidoglio ha fissato la presentazione delle domande online di iscrizione dal 16 gennaio al 6 febbraio 2017. La pratica si fa esclusivamente online, nell’ambito dei servizi telematici di Roma Capitale, e occorre essere “utenti identificati”. A questo proposito: i servizi online di Roma Capitale sono ora accessibili tramite SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale (info). Chi è già in possesso di un’identità digitale SPID può accedere a oltre 60 servizi online del Campidoglio, senza bisogno di ulteriori registrazioni.

 

 

Per supportare i cittadini che abbiano dubbi o difficoltà a ottenere l’identità digitale SPID sono anche attivi i Punti Roma Facile: sul territorio è presente quello alla Biblioteca Marconi. Se non si ha il profilo SPID, per le iscrizioni occorre dunque identificarsi al portale: chi lo è già, accede all’area riservata con le sue credenziali (codice fiscale e password), clicca su “servizi scolastici” e procede. Chi non lo è deve identificarsi aprendo l’apposita pagina e seguendo indicazioni e istruzioni. La procedura completa include l’invio di alcuni documenti e richiede circa una settimana. Per le iscrizioni scolastiche è sufficiente che uno dei due genitori sia utente identificato.

Il Campidoglio raccomanda di non aspettare gli ultimi giorni per identificarsi al portale: si segue la procedura con più tranquillità e si evita il sovraccarico di richieste contemporanee sulla piattaforma telematica, fonte di possibili rallentamenti del sistema. Del resto iscriversi è facile, si fa una volta soltanto e poi si hanno a disposizione servizi d’ogni tipo, non solo le iscrizioni alle scuole.

Chi ha difficoltà a far partire la procedura online può andare ai Municipi e avviare l’iter direttamente agli sportelli demografici, con il supporto del personale capitolino. In questo caso non si deve cominciare la procedura online da casa.

SHARE
http://www.arvalia.it – Arvalia.it, giornale indipendente del Territorio Portuense di Roma, a diffusione telematica.