Download PDF

Saba­to 28 gen­na­io ho chia­ma­to i Vigi­li dell’XI Grup­po Mar­co­ni per inter­ve­ni­re su un gra­di­no del­le “sca­let­te” tra piaz­za Madon­na di Pom­pei e via del­la Maglia­na: il gra­di­no si era stac­ca­to, oppu­re era sta­to van­da­liz­za­to duran­te la not­te, e non c’erano più le con­di­zio­ni di sicu­rez­za pri­ma­rie.

I Vigi­li sono inter­ve­nu­ti e han­no chiu­so al pas­sag­gio pedo­na­le una del­le due ram­pe che com­pon­go­no le sca­le (quel­la con il gra­di­no rot­to). E così han­no fat­to anche per l’altra ram­pa, che da tem­po imme­mo­re non ha più il cor­ri­ma­no a segui­to di un fur­to: chiu­sa anch’essa!

Si ripro­po­ne a que­sto pun­to la que­stio­ne dei fur­ti e van­da­li­smi sui beni comu­ni. Nel nostro ter­ri­to­rio ci sono mol­tis­si­me fon­de­rie abu­si­ve, costan­te­men­te ali­men­ta­te con il traf­fi­co paral­le­lo dei rot­ta­mi fer­ro­si: pro­ba­bil­men­te anche il nostro cor­ri­ma­no ha pre­so par­te a que­sto traf­fi­co ille­ci­to.

Ades­so occor­re ripri­sti­na­re al più pre­sto il traf­fi­co pedo­na­le sul­le due ram­pe.