Sempre in collina, si posizionano alcune strutture militari. Nel 1877 inizia lo scavo di forte Portuense, una piazzaforte poligonale sotterranea, estesa su cinque ettari. Segue cinque anni dopo, sulla riva opposta del Tevere, la fortificazione gemella di forte Ostiense. Il Genio militare esprime interesse anche per l’alto piano di Montecucco, dove progetta una terza fortificazione ― forte Magliana

― che però non sarà mai realizzata. I tre forti ― Portuense, Ostiense e Magliana ― avrebbero dovuto costituire una piazza d’armi triangolare a presidio del Tevere, simile a quella che sarà realizzata a nord di Roma, con cardine su forte Antemne. Il compendio militare si completa con un Deposito delle polveri, in alcuni an fratti sotterranei ai Grottoni di Vigna Pia.


(aggiornato il 3 Agosto 2021)


È il curatore di questo portale. Fa di tutto un po’: scrive, mette on line e cerca nuove idee.