Metrovia, una soluzione per il TPL romano?

0
834

Una proposta – e forse una soluzione – per i problemi di viabilità di Roma potrebbe essere la Metrovia, un progetto indipendente dell’architetto Paolo Arsena, che ha preso spunto da un’analoga soluzione che è stata messa in atto a Berlino. Il progetto prevede il riutilizzo delle 6 linee della rete ferroviaria urbana esistente, l’utilizzo di nuovi vagoni per il trasporto di superficie e la realizzazione di punti di snodo in grado di collegare stazioni vicine, che attualmente non hanno collegamenti.

I binari esistono già; vanno acquistati i vagoni, sistemata la rete di elettrificazione e costruiti i punti di snodo. Il tutto senza alcun tipo di scavo, che come si sa a Roma è sempre un’operazione problematica.

Delle 6 linee ferroviarie regionali, la FL1 Fiumicino-Orte passa per il nostro Municipio; diventerebbe la quarta linea metropolitana, con il nome di M4. Come già detto l’infrastruttura già c’è, va solamente potenziata, aggiungendo le stazioni di Magliana Nuova e di Portuense.

 

metrovia

 

In un precedente articolo di Arvalia.it vi avevano già raccontato come potrebbero essere ulteriormente implementate le stazioni locali (ad esempio aprendo un ingresso di Stazione Trastevere su piazzale della Radio, creando una nuova stazione al Trullo e creando due snodi con parcheggio di scambio: una sul GRA e una su viale Newton). Una volta fatto ciò, si andrà a semplificare e a velocizzare il trasporto di migliaia di utenti giornalmente.

Non ci resta che sperare che il progetto dell’Architetto Arsena venga preso seriamente in considerazione dall’Amministrazione capitolina.