#Maipiùbullismo, in arrivo la nuova serie del programma di Rai Due condotto da Pablo Trincia: “Trovare assieme una soluzione si può” | VIDEO

0

Arva​lia​.it ade­ri­sce con pia­ce­re alla call to action del pro­gram­ma di Rai Due “Mai più bul­li­smo” anda­to in onda lo scor­so novem­bre, dif­fon­den­do lo spot di 30 secon­di che tro­va­te nel video di coper­ti­na e invi­tan­do i nostri let­to­ri a col­la­bo­ra­re alla rea­liz­za­zio­ne del­la secon­da serie.

Per trop­pi ragaz­zi entra­re in clas­se la mat­ti­na è un incu­bo – spie­ga­no dal­la Reda­zio­ne –: insul­ti, scher­zi pesan­ti, a vol­te vio­len­za sono un’esperienza quo­ti­dia­na. Mol­ti subi­sco­no in silen­zio, si ver­go­gna­no, nascon­do­no la loro sof­fe­ren­za ai docen­ti e agli stes­si geni­to­ri. Eppu­re affron­ta­re il pro­ble­ma è pos­si­bi­le, mol­to spes­so basta solo tro­va­re il corag­gio di guar­da­re in fac­cia i pro­pri com­pa­gni, rac­con­tar­gli il pro­prio disa­gio, cer­ca­re assie­me una solu­zio­ne.  Mol­to spes­so il bul­lo nean­che si ren­de con­to del­la sof­fe­ren­za che pro­vo­ca, e sco­prir­lo gli apre gli occhi e lo con­vin­ce a smet­te­re. Con la pri­ma serie di #mai­più­bul­li­smo, un espe­ri­men­to di social coa­ching con­dot­to da Pablo Trin­cia, ci sia­mo pre­fis­si pro­prio que­sto obiet­ti­vo: aiu­ta­re i ragaz­zi che subi­sco­no il bul­li­smo ad usci­re da un incu­bo quo­ti­dia­no, favo­ren­do il con­fron­to coi com­pa­gni di clas­se. In alcu­ni casi ci sia­mo riu­sci­ti, e per alcu­ni di colo­ro che ci han­no chie­sto aiu­to è ini­zia­ta una nuo­va fase di vita più sere­na all’interno del­la pro­pria clas­se. Oggi sia­mo di nuo­vo al lavo­ro su nuo­ve sto­rie per la secon­da serie, e sono mol­ti quel­li che ci han­no scrit­to e tele­fo­na­to da ogni par­te d’Italia, chie­den­do­ci di dar­gli una mano. Pablo è pron­to a met­ter­si in viag­gio per rac­con­ta­re la loro vita quo­ti­dia­na, par­la­re con le per­so­ne che fan­no par­te del loro mon­do, aiu­tar­li ad aprir­si e con­fron­tar­si con i com­pa­gni di clas­se per risol­ve­re e supe­ra­re assie­me le dif­fi­col­tà”.

Per con­tat­ta­re Pablo e la Reda­zio­ne, i rife­ri­men­ti si tro­va­no all’interno del video. Su Rai­play è pos­si­bi­le rive­de­re in strea­ming la pri­ma serie del pro­gram­ma. “Tro­va­re assie­me una solu­zio­ne si può”.