Arva​lia​.it uti­liz­za un soft­ware edi­to­ria­le web-based, cioè “appog­gia­to sul web”: in pra­ti­ca tut­ti gli uten­ti regi­stra­ti pos­so­no col­la­bo­ra­re alla costru­zio­ne del por­ta­le, sem­pli­ce­men­te col­le­gan­do­si alla piat­ta­for­ma edi­to­ria­le e comin­cian­do a posta­re con­te­nu­ti.

La pre­mes­sa è che Arva­lia è un free-press digi­ta­le, con tut­te le pagi­ne acces­si­bi­li in chia­ro. Per leg­ge­re il gior­na­le non occor­re quin­di far altro che anda­re sul sito www​.arva​lia​.it e ini­zia­re a sfo­glia­re: gra­tis, sen­za restri­zio­ni nei con­te­nu­ti né biso­gno di regi­stra­zio­ne. Que­sto tuto­rial riguar­da sola­men­te i tre diver­si ruo­li edi­to­ria­li – let­to­re, blog­gerstaff – in gra­do di modi­fi­ca­re il con­te­nu­to del por­ta­le, cia­scu­no con pos­si­bi­li­tà edi­to­ria­li dif­fe­ren­ti.

La regi­stra­zio­ne al por­ta­le (gra­tui­ta) dà all’utente il pro­fi­lo base di let­to­re. Un let­to­re può inte­ra­gi­re con i con­te­nu­ti edi­to­ria­li (ad esem­pio postan­do com­men­ti e discu­ten­do nei forum), inte­ra­gi­re con gli altri let­to­ri, blog­gers e staff impie­gan­do la piat­ta­for­ma web come un social net­work (ad esem­pio richie­den­do l’amicizia e con­di­vi­den­do con­te­nu­ti), può frui­re dei ser­vi­zi del por­ta­le, e può infi­ne pub­bli­ca­re pro­pri con­tri­bu­ti edi­to­ria­li sul gior­na­le. I con­tri­bu­ti edi­to­ria­li dei let­to­ri sono mode­ra­ti ed edi­ta­ti dal­lo staff e sono visi­bi­li nel­la Pagi­na di Coper­ti­na.

Un let­to­re può fare l’upgra­de del pro­prio account, diven­tan­do un blog­ger (pro­fi­lo avan­za­to). Un blog­ger ha pos­si­bi­li­tà edi­to­ria­li mag­gio­ri di un let­to­re, e la prin­ci­pa­le di esse è poter gesti­re uno spa­zio per­so­na­le all’interno del gior­na­le, chia­ma­to blog. Anche gli account blog­ger sono gra­tui­ti, tut­ta­via sono in nume­ro limi­ta­to. Ogni vener­dì la Reda­zio­ne “met­te a ban­do” uno o più account blog­ger per rea­liz­za­re spe­ci­fi­ci blog loca­li o tema­ti­ci; si può otte­ne­re un account blog­ger anche pre­sen­tan­do un pro­prio pro­get­to di blog sul­la Pagi­na Apri un blog o infi­ne, i let­to­ri più assi­dui o popo­la­ri pos­so­no esse­re invi­ta­ti diret­ta­men­te dal­la Reda­zio­ne. Abbia­mo rea­liz­za­to un tuto­rial che spie­ga in det­ta­glio come fare per diven­ta­re un blog­ger. I blog­gers non per­do­no le carat­te­ri­sti­che del pro­fi­lo base: pos­so­no ad esem­pio con­ti­nua­re a pub­bli­ca­re pro­pri con­tri­bu­ti edi­to­ria­li per il gior­na­le, visi­bi­li sull’ultima pagi­na del gior­na­le, la Con­tro-coper­ti­na.

Ci sono infi­ne degli uten­ti che gesti­sco­no diret­ta­men­te il por­ta­le, con com­pi­ti che van­no dall’editing all’organizzazione. Al momen­to lo staff (pro­fi­lo admin) si com­po­ne di sole 4 per­so­ne:

  • il Diret­to­re respon­sa­bi­le (Anto­nel­lo Anap­po);
  • il Capo­re­dat­to­re (posi­zio­ne aper­ta) è un/​una gior­na­li­sta esper­to che cono­sce il Ter­ri­to­rio Por­tuen­se come le sue tasche e ha fami­lia­ri­tà con il web edi­ting. Cura la “cuci­na” del gior­na­le, dall’editing alla revi­sio­ne edi­to­ria­le e coor­di­na i blog­gers quan­do il Diret­to­re è assen­te;
  • il Respon­sa­bi­le Ricer­ca & svi­lup­po (posi­zio­ne aper­ta) è un/​una infor­ma­ti­co-pro­gram­ma­to­re PHP, pra­ti­co “lato svi­lup­pa­to­re” di Word­Press, Face­book, Goo­gle Con­so­le e stru­men­ti di Adver­ti­se­men­ts. Por­ta quo­ti­dia­na­men­te “più in là” la fron­tie­ra tec­no­lo­gi­ca del gior­na­le e cura la riso­lu­zio­ne dei bug;
  • il Respon­sa­bi­le Mar­ke­ting (posi­zio­ne aper­ta) è un/​una agen­te con espe­rien­za sul­la “piaz­za” loca­le che occu­pa del­la ven­di­ta degli spa­zi pub­bli­ci­ta­ri e affian­ca gli eser­ci­zi del ter­ri­to­rio nell’ideazione di cam­pa­gne pro­mo­zio­na­li, card e con­ven­sio­ni.

(aggior­na­to: 26 dicem­bre 2016).

 

Foto del profilo di Antonello Anappo
È il curatore di questo portale. Fa di tutto un po’: scrive, mette on line e cerca nuove idee.