La rete stradale del Territorio portuense comprende tratti austradali, strade di grande viabilità e percorrenze locali.

Della viabilità autostradale fanno parte l’A91 Roma-Fiumicino (senza pedaggio, gestione Anas); la tangenziale A90 Grande Raccordo Anulare (dalle uscite 28 via del Mare e 32 Pisana, senza pedaggio, gestione Anas) e, per il breve tratto iniziale, l’A12 Tirrenica (Roma-Tarquinia, a pedaggio, gestita da Autostrade per l’Italia).

La grande viabilità, gestita da Roma Capitale, si articola – con andamento est-ovest – lungo le due strade gemelle dell’antichità: via della Magliana e la via Portuense. La Portuense, per un breve tratto vicino la Croce rossa italiana, prende nome di largo Volontari del sangue. Via della Magliana, per un tratto complanare alla stazione Magliana, prende il nome di via Tempio degli Arvali.

Le cronache recenti (giugno 2022) registrano un tragico incidente su via della Magliana: in uno scontro frontale tra un’utilitaria e uno scooter, all’altezza del civico 88, un uomo ha perso la vita.

Sulle due strade di epoca romana si innestano una decina di altre strade, per lo più con andamento perpendicolare: via Antonio Pacinotti, l’asse della “via Olimpica” (via Francesco Grimaldi, via Quirino Majorana e via di Pozzo Pantaleo), viale Isacco Newton, via del Trullo, via della Casetta Mattei, via della Pisana (con largo Città dei Ragazzi), via Usini e via di Ponte Galeria.

Sono in svolgimento, nell’estate 2022, lavori di manutenzione stradale su via di Ponte Galeria e via della Pisana. I lavori, a gestione Anas-Roma Capitale, attingono al fondo straordinario del Giubileo 2025.

Sempre su via di Ponte Galeria, nel luglio 2022 uno scontro ha coinvolto due veicoli, uno dei quali ha invaso il marciapiede pedonale, sprovvisto di protezioni: per fortuna nessuno passava di lì in quel momento. Il piano di zona Ponte Galeria prevede da tempo la realizzazione di un secondo cavalcaferrovia, tra via Lorenzo Allievi e via della Magliana. Questa opera è attualmente al vaglio della “conferenza dei servizi”.

Della grande viabilità, infine, fanno parte anche viale Guglielmo Marconi e le complanari via Oderisi da Gubbio e lungotevere degli Inventori.