Stefania viene curata energicamente e lentamente migliora. Al rientro a casa avviene l’immancabile fattaccio, riportato da RomaToday. Suo figlio va regolar mente a trovarla, per portarle la spesa. In largo Ruspoli un residente lo affronta, vomitandogli addosso insulti. Secondo il racconto del giovane, l’uomo gli dice che sua madre è un’untrice e ha contagiato tutti; per questo le staccherà la testa. L’uomo è come impazzito: sale in auto e comincia a speronare la vettura del ragazzo, poi estrae il crick dal portabagagli e lo insegue a piedi.

Alla Magliana si registrano intanto altri casi, più e meno noti. C’è commozione per l’impiegata municipale risultata positiva; la sede di Villa Bonelli viene isola ta. Anche un vigile urbano è colpito. Ci sono forti polemiche, perché a quanto pare i colleghi non sarebbero stati avvertiti per tempo. Anche il 95enne inge gner Rebecchini muore per il Coronavirus.

Dopo i giorni più duri, le misure progressivamente si allentano: diventa possibi le andare a trovare i congiunti, tornare al ristorante, persino andare in spiaggia. Il 2 giugno, con un concerto allo Spallanzani, il presidente della Repubblica Ser gio Mattarella rende omaggio al lavoro svolto nell’ospedale, centro di eccellenza di livello internazionale.

Il Coronavirus è diventato parte del vivere quotidiano. Abbiamo dovuto adat tarci, mutare esigenze e aspettative; siamo entrati in una fase di convivenza che durerà fintantoché non overemo un vaccino. Ci vorranno tempo e tenacia. Ma

n u modo o nell’altro il virus come è venuto se ne andrà. Le epidemie sono

un’eccezione della Storia.

Dopo, la vita riprenderà, diversa da quella che abbiamo conosciuto e con la consapevolezza che la nostra società ha conosciuto un punto di cesura. Forse ne uscirà una società migliore, in grado di attualizzare la sua scala di valori, forse con un maggior senso di solidarietà. In questo senso la Magliana, che non ha mai smesso di essere comunità, parte forse avvantaggiata.

Quando l’emergenza sanitaria sarà alle spalle, la Magliana dovrà riprendere in mano i dossier lasciati in sospeso, per migliorare la sua dotazione di infrastrut ture. Il futuro è lì, basterà ancora una volta voltare la carta.


(aggiornato il 11 Agosto 2021)