Benvenuto su Arvalia.it, il mio news-blog di attualità, storie e approfondimenti dal Territorio Portuense di Roma. Le pagine di Arvalia sono pensate come un romanzo di comunità, che attraversa tre millenni di storia locale, dagli antichi Sacerdoti Arvali ai giorni nostri. Puoi scegliere tu come sfogliare Arvalia: vivi le grandi Storie del passato dall’Antico al Moderno al Novecento; esplora gli Approfondimenti o scopri l’Attualità dei quartieri: Marconi, Portuense, Magliana nuova e vecchia, Trullo, Corviale e Valle Galeria. Ah, dimenticavo: mi chiamo Antonello e mi piace parlare con tutti e di qualsiasi cosa. Se hai correzioni, suggerimenti o semplicemente se vuoi darmi una mano, scrivimi!

Il Drizzagno: Mussolini sposta il Tevere a colpi di dinamite

Il fiume Tevere è inquieto: nei giorni 14, 15 e 16 dicembre 1937 si registra un costante stato di intumescenza, con piogge ininterrotte. L’indomani 17 dicembre, alle 9 di sera, il Tevere raggiunge il suo record storico: +16,90 metri sopra il livello di Ripetta. In città per fortuna non si registrano grandi problemi: l’Isola Tiberina e le torrette di Ponte Milvio sono isolate, ma i Muraglioni piemontesi imbrigliano con successo il corso cittadino del Tevere. Funzionano. È dove finiscono i Muraglioni, all’altezza del ponte...

Cronache di Marconi:

OSTIENSE

Cronache di Ostiense:

Cronache di Portuense:

MONTEVERDE

29 giugno 1849: assalto al Vascello

Dopo l’episodio di Porta Cavalleggeri le cose, per i Patrioti romani, incominciano a mettersi male. Le trincee francesi hanno ormai conquistato posizioni d’altura sul monte Gianicolo e...

Cronache di Monteverde:

29 giugno 1849: assalto al Vascello

Dopo l’episodio di Porta Cavalleggeri le cose, per i Patrioti romani, incominciano a mettersi male. Le trincee francesi hanno ormai conquistato posizioni d’altura sul monte Gianicolo e dal 13 giugno inizia un cannoneggiamento continuo contro il Vascello e le mura cittadine. Il 20 giugno c’è un boato: collassa l’intero tratto di mura bastionate tra Porta Portese e Trastevere. Il morale dei Romani precipita. Siamo al 29 giugno, festa dei patroni Pietro e Paolo. In città si tiene la tradizionale luminaria con la girandola dei...

Cronache di Magliana:

Cronache del Trullo:

Il cavalier Righetti, il conte Monaldo e gli altri pionieri

L’incontro (e scontro) della Magliana con le istanze di modernità arriva a seguito di un evento calamitoso: la piena del Tevere del 1813. Quando le acque si ritirano, la tenuta Pian Due Torri è sepolta dal fango. Gonfalone e Sancta Sanctorum incaricano l’agrimensore Pietro Sardi di stimare il disastro. E, ottenuta la risposta, le due pie arciconfraternite paiono divise sul da farsi. I primi vorrebbero spalare via il fango e attrezzare un argine, in previsione di future piene; i secondi invece si rimettono all’imperscrutabile...

Cronache di Corviale:

Cronache di Magliana Vecchia:

CITTÀ

Cronache di Città:

Cronache di Ponte Galeria:

LITORALE

Via della Magliana: la “Francigena del Mare”

La chiesina della Magliana, con le sue nuove pitture, si prepara così ad accogliere i pellegrini del primo Giubileo dell’Anno Santo 1300, indetto da Papa Bonifacio VIII....

Cronache del Litorale: